Sitemap

Navigazione veloce

Come in un grande romanzo giallo, i miei momenti preferiti in Beacon Pines sono quando so cosa sta per accadere.

All'inizio, il personaggio principale Luka VanHorn tenta di impedire alla sorella maggiore del suo migliore amico di trascinarlo a casa per le faccende invece di esplorare insieme un inquietante magazzino essendo "un po' rilassata".Quella strategia fallisce in modo spettacolare, ma all'epoca era la mia unica opzione.In una scena successiva, raccolgo una nuova scelta di parole tipo Mad-Libs "merda" e mi rendo immediatamente conto che essere "un po' di merda" per Roxy funzionerà molto meglio.E così è.

Questa è la prima decisione importante che divide al centro l'avventura di Beacon Pines, scegli il tuo stile.È solo un po' più interattivo di un romanzo visivo completo, principalmente camminare, parlare e ispezionare oggetti, ma con un livello di intensità horror accogliente.La posta in gioco della trama forse finisce un po' oltre la linea accogliente quando viene detto e fatto, ma andiamo.Guardarlo.

(Credito immagine: nascondiglio, compagno di viaggio)

Beacon Pines sembra carino a braccio, popolato da personaggi animali e dalla sua estetica da libro di fiabe a pennello, ma come la città stessa ha strati più scuri sotto.Non troppo oscuro e non troppo spaventoso, ma è sicuramente una storia di parolacce pre-adolescenti, dolore, bullismo e le appiccicose insicurezze dell'amicizia.La mamma di Luka è scomparsa, la fattoria di famiglia di Rolo è in difficoltà e il loro nuovo terzo complice Beck si risente di essere sempre il nuovo arrivato a causa del lavoro di sua madre.

Beacon Pines è una città agricola ed ex fabbrica nel mezzo del vagamente del nulla nordamericano.E come accade con le vecchie città-fabbrica, una nuova e brillante società Perennial Harvest si è precipitata a ricostruire, reimpiegare e dare il proprio nome al festival locale.Ma le persone stanno scomparendo.E il vecchio magazzino di Valentine Fertilizer si illumina di una spettrale luce verde di notte, che sicuramente non è l'unico segreto che nasconde.

La storia è l'attrazione principale qui poiché non ci sono combattimenti e poche vere indagini.Man mano che avanzi nei dialoghi, sbloccherai nuovi "fascini", parole da usare in quei punti di svolta critici che dividono la storia in rami reali lungo l'albero della storia visiva nel libro Chronicle.Non è particolarmente sconcertante però.Spesso ho una scelta a mia disposizione, che porterà a un percorso lungo la storia in cui raccolgo un altro incantesimo in una conversazione principale, che mi consente di sbloccare un nuovo percorso da un altro frangente.Non è un tradizionale gioco di avventura sulla caccia ai pixel o sulla risoluzione di enigmi, più un tour guidato attraverso una storia spettrale non lineare.

(Credito immagine: nascondiglio, compagno di viaggio)

Come risultato di quello stretto controllo, Beacon Pines ha strutturato la sua storia in un modo che è quasi garantito per svolgersi in un ordine soddisfacente.Non mi ha permesso di arrivare a un punto finale e rovinare i colpi di scena prima di tornare per trovare un nuovo percorso.Mi ha lentamente spinto verso l'esterno, scoprendo vicoli ciechi quasi a strati mentre strisciavo verso la sua conclusione.Fa un ottimo lavoro nel prendere in giro i suoi colpi di scena: uno l'ho indovinato con orgoglio e un altro assolutamente no.

Per tutto il tempo, il narratore non onnisciente, doppiato da Kirsten Mize, vende assolutamente l'esperienza del libro di fiabe.La sua voce si abbina così bene con l'estetica visiva, calmando la maggior parte dei punti della storia e eccitandosi o frustrando i suoi numerosi falsi finali.

Beacon Pines ha una predilezione per mettere i dialoghi in maiuscolo e uno stile di scherzose battute adolescenziali che colpiranno o mancheranno in base al gusto personale.Dietro quell'apparenza furba e consapevole di sé, c'è davvero una storia più empatica di dodicenni che navigano tra amicizia e perdita di quanto mi aspettassi.

Ho trascorso circa sei ore con Beacon Pines, da davanti a dietro, e probabilmente ho lasciato uno o due segreti sul tavolo, ma sono riuscito a superare i suoi finali principali per arrivare finalmente all'unico vero colpo di scena.La soluzione migliore è provare la demo sulla pagina Steam di Beacon Pines, che ti porterà attraverso la prima mezz'ora circa della storia per assicurarti che la sua miscela di ironia dramma adolescenziale funzioni per te.Beacon Pines verrà lanciato correttamente domani, 22 settembre.

(Credito immagine: nascondiglio, compagno di viaggio)
Tutte le categorie: Caratteristiche