Sitemap

Navigazione veloce

Uno dei giochi più strani rivelati durante il Summer Game Fest di quest'anno è stato senza dubbio Time Flies.A prima vista, sembra essere un modesto gioco di gestione del tempo in cui esplori una casa e provi a completare quanti più obiettivi possibile prima di morire.Ogni corsa dura da uno a due minuti.

Ma la musica stravagante del trailer di rivelazione smentiva lo slogan nichilista che appare alla fine come un microfono che viene lasciato cadere: "Sei una mosca. La tua vita è breve. Sfrutta al meglio il tempo che hai. Perché moriremo tutti”.

"Mi interessava avere una mosca come qualcosa di insignificante, quasi fastidioso",Me lo ha detto il designer e animatore svizzero Michael Frei, metà del team di sviluppo del gioco (insieme al programmatore Raphaël Munoz). “E per fare qualcosa di significativo come una mosca nel mondo con una lista di cose da fare […] Penso che sia qualcosa che ci chiediamo ogni giorno, del tipo: 'Che cosa è significativo per me? Cosa dovrei fare della mia vita?'”

In Time Flies, prendi il controllo di una mosca in un mondo disegnato in modo minimalista che, nella demo a cui abbiamo giocato, consisteva in diverse stanze in una casa o in un appartamento.Mentre esplori ogni stanza, sorgono opportunità per controllare gli oggetti dalla lista dei desideri della mosca, cercando di evitare una fine brusca alla già breve vita della creatura.La mosca sogna di ubriacarsi prima di morire; tuffati a capofitto nel bicchiere di vino in attesa e anneghi, ma scendi accanto alla gocciolina sul tavolo accanto e la tua lista diventa un elemento più breve.Esplorare la casa mentre si trovano i punti di interattività corretti crea un ciclo di gioco semplicistico ma divertente che senza dubbio ispirerà i giocatori a cercare i percorsi più veloci per completare quanti più obiettivi possibili in una singola vita.

Frei ha detto che è un modo di giocare, anche se proprio come nella vita reale, svolazzare e morire senza raggiungere un solo obiettivo significativo è altrettanto valido.

"Immagino che alla fine dipenda dal giocatore", ha detto.

Immagine: Michael Frei, Raphaël Munoz/Playables

C'è un'altra ruga: il tempo di gioco assegnato varia in base alla tua posizione geografica.Il gioco confronta il tuo indirizzo IP con un elenco di aspettative di vita per paese, quindi ti assegna un numero equivalente di secondi.I giocatori nei paesi con una migliore assistenza sanitaria e meno inquinamento avranno diversi secondi in più da esplorare prima che la loro mosca cada morta di vecchiaia.

"Sai, a seconda di dove vivi, sei più fortunato o meno fortunato nella vita",Frei, che vive in Svizzera, paese con una delle più alte aspettative di vita al mondo, ha rimarcato.

Time Flies appare molto meno astratto dei precedenti giochi di Frei, Plug & Play (2015) e Kids (2019), che sono più simili a cortometraggi interattivi che coinvolgono spingere, tirare e spronare figure attraverso austeri ambienti in bianco e nero.Time Flies è il suo primo progetto con qualcosa che assomigli a meccaniche o obiettivi di gioco tradizionali.Questo non vuol dire che aumenterai di livello gli alberi delle abilità della tua mosca, ma è comunque un'evoluzione.

Visivamente, Time Flies è stato ispirato da Glider, un vecchio gioco per Mac. "È stato il primo videogioco che abbia mai giocato, sul Mac Classic di mio padre, il primo Mac che si poteva acquistare in Svizzera",ha ricordato Frei.

L'idea originale che si è trasformata in Time Flies era un'estensione del browser che evocava mosche fastidiose e ronzanti attorno agli elementi del sito Web che ti stavano tracciando.Ha anche considerato che il personaggio titolare fosse un singolo pixel, piuttosto che una vera mosca animata.Sembra che ogni elemento in qualche modo riconoscibile del gioco sia stato scolpito dall'argilla di un'idea sconosciuta e meno accessibile, e il risultato è qualcosa che non possiamo prevedere del tutto.Frei ha detto che ci sono aspetti del gioco che non ha ancora mostrato e che non discuterà.

"In un certo senso sono fortunato a poter fare progetti alle mie condizioni, il che è, penso, una specie di grande privilegio", ha detto.Ogni progetto che ha realizzato ha appena finanziato il successivo. "Ho libertà creativa", ha continuato. “Non devo assecondare le aspettative di nessuno. E questo è interessante per me.

“Anche per giocare con le aspettative del pubblico. È sempre piuttosto interessante".

Come parte della loro ricerca, gli sviluppatori hanno studiato ciò che le persone di solito mettono nelle liste dei desideri. "È stato uno sforzo molto deprimente, perché la maggior parte delle persone che pubblicano la propria lista dei desideri online, queste liste dei desideri riguardano più il diritto di vantarsi che il significato",disse Frei. “Non ho una lista dei desideri. Spero solo di non avere troppi rimpianti quando morirò".

Time Flies dovrebbe essere rilasciato su Mac, Nintendo Switch e PC Windows nel 2023.

Tutte le categorie: Altri