Sitemap

Navigazione veloce

Caro Poligono,

Sono molti anni in un periodo di malattia cronica, che ha buttato fuori dai binari la mia vita proprio nel pieno della mia giovane età adulta.Sono bravo a gestirlo, ma non posso negare quanto sia veramente isolante e onestamente noioso abbia costretto la mia vita a diventare.

Ma non importa quanti anni passano, e quanti piani e hobby sono costretto a rinunciare, non diventa mai meno un piacere vivere per un po' nella narrativa di un videogioco.Quando sono troppo fuori gioco per impegnarmi con un po' di gameplay hardcore, adoro avere la porta aperta per un breve piccolo gioco indie dedicato all'uso del mezzo in modi interessanti per raccontare la propria storia unica (molti dei quali L'ho scoperto tramite Polygon, sospetto che molti di voi condividano i miei gusti su questo).

Mi preoccupo di quante incredibili storie di videogiochi là fuori vengano trascurate, che trovano modi innovativi per attraversare bellissime narrazioni commoventi e tuttavia volano sotto il radar per tutti tranne pochi dedicati.Se qualcuno conosce questo tipo di gemma nascosta, è Polygon Dot Com.

Quindi suppongo di voler solo sapere quali giochi hanno lasciato un grande impatto narrativo su di te!Quali giochi hanno fornito personaggi e trame che ti hanno lasciato enormemente investito in un altro mondo, anche se solo per un breve periodo.È bello vivere nella storia di qualcun altro quando non c'è più molto da fare nella tua.

Grazie Polygon e, come tutti amiamo dire, continua a giocare nel mondo libero.

— Sam

Ciao Sam!

Grazie per aver condiviso la tua storia con noi.La malattia cronica è dura, davvero, davvero difficile.C'è stato un periodo nella mia vita in cui sono stato molto malato e bloccato a casa per sei mesi o un anno.È così isolante e posso assolutamente relazionarmi al modo in cui i videogiochi mi aiutano a sentirmi più connesso.

Quando mi stavo riprendendo da una malattia cardiaca, investire davvero negli eSport di League of Legends mi ha aiutato a sentirmi parte di una comunità.Non era qualcosa che condividevo con le persone nella mia vita quotidiana, ma il solo fatto di conoscere questi giocatori e questo gioco brillante e complesso attraverso partite competitive mi ha fatto sentire coinvolto in qualcosa di eccitante, anche quando doveva essere sul letto.

Immagine: Jason Roberts/Annapurna Interactive

Quando ho letto la tua lettera di Dear Polygon, mi è subito venuto in mente un gioco: Jason Roberts e Gorogoa dell'editore Annapurna Interactive.L'ho giocato su PC, ma penso che sarebbe abbastanza carino anche su dispositivi mobili.È un puzzle game che si svolge in una griglia due per due in cui ogni quadrato (a volte tutti e quattro, a volte meno) contiene immagini interattive.Risolvi gli enigmi facendo clic sugli elementi in ciascuna di queste immagini o spostandoli in una posizione diversa nella griglia.A volte questo significa collegare questi quadrati illustrati in un'immagine contigua o sovrapporli uno sopra l'altro - di solito una finestra o una porta - per combinarli.Quando hai "risolto" ogni passaggio del puzzle, si attiva un'animazione, facendo avanzare il gioco.

Penso che possa essere difficile spiegare come funziona in realtà, quindi ecco alcuni esempi: ci sono due tessere illustrate in questa griglia, una raffigurante un melo e l'altra con una ciotola.Sposta ciascuno di quei quadrati in modo tale che la ciotola sia posizionata sotto la mela che sta per cadere dall'albero.La mela cadrà da un'immagine all'altra e la storia avanzerà.Allo stesso modo, un altro enigma prevede la creazione di un percorso per far rotolare una palla da uno scaffale e in un altro mondo.È molto più facile vedere come funziona tramite il trailer:

Gorogoa è breve e dolce, a circa due o tre ore.Ma attraverso questi enigmi individuali, si sviluppa una storia su un ragazzo e un mostro, esplorando temi di distruzione e rinascita.È uscito su iOS, PC e Nintendo Switch nel 2017, ma è disponibile anche su PlayStation, Xbox e Android a partire dal 2018, quindi hai molte opzioni su dove trovarlo.Mi piacerebbe sentire cosa ne pensi; la storia è ancora più notevole per essere raccontata interamente senza parole.Mi affascina come posso essere così coinvolto in un gioco in cui non conosco nemmeno il nome del personaggio principale.

Non ho mai suonato niente come Gorogoa, e ci penso ancora molto, anche dopo tutti questi anni.Spero che sia un mondo in cui puoi anche entrare e connetterti.

Tutte le categorie: Altri