Sitemap

Navigazione veloce

Lo Steam Deck non è un incredibile pezzo di hardware?Basta guardarlo, in giro per la prima pagina di Steam in tutta la sua gloria nera opaca, promettendo a coloro che hanno molta pazienza e denaro i moderni giochi per PC assolutamente ovunque osino portarlo.La macchina di Valve è una cosa audace e bella: l'attuale culmine del gioco su PC portatile e l'inizio di un'altra generazione in un albero genealogico lungo e casuale.Le sue radici sono i grossi Game Boy e i laptop degli anni '90, ma l'antenato più vicino (o almeno il più eccentrico) dello Steam Deck è Vaio UX di Sony, ora sedicenne, ma ancora sorprendentemente chic.

L'eleganza del Vaios di Sony ha sempre avuto un costo, uno così alto che nemmeno nella mia fase di doppia gestione della carta di credito ho osato ordinare il PC palmare di Sony.Ma la lussuria non è mai svanita?Immagina di possedere un computer davvero minuscolo, così bello da essere stato utilizzato in uno dei film di James Bond di Daniel Craig.

Ne desideravo uno da anni, quindi invece di acquistare dei pantaloni di pelle scomodamente attillati e/o una moto pericolosamente veloce per il mio 40° compleanno, ho optato invece per un Vaio UX.Dire che è stato all'altezza del mio decennio più di clamore è un eufemismo.

Misurando all'incirca le stesse dimensioni e lo stesso spessore del Game Boy originale, questi dispositivi eccezionali sono tutti dotati di un touchscreen scorrevole con una tastiera completa al di sotto: prendi quella tecnologia 2022 frustrante e priva di tasti.C'è connettività Bluetooth, Wi-Fi, uno slot per memory stick, fotocamere anteriore e posteriore (completa di un pulsante di scatto posizionato in modo affascinante esattamente dove ti aspetteresti di trovarlo su una fotocamera reale) e riconoscimento della grafia.I pulsanti del mouse dedicati sul lato sinistro dello chassis sono progettati per essere utilizzati insieme alla pratica sporgenza del mouse situata sulla destra.È un PC davvero autonomo e fai-da-te dei giorni di gloria di Windows XP.

Il Vaio UX è la perfetta macchina da gioco con capsule del tempo

La serie Vaio UX riesce ad avere un bell'aspetto sia a riposo nel suo elegante dock irto di porte aggiuntive, sia tenuta orizzontalmente (uso standard) o verticale (destinata a facilitare la lettura delle pagine Web). L'hardware Sony fuori produzione da tempo è così perfettamente progettato che vedo echi della sua forma elegante in GPD Win 3 dell'anno scorso.Sono costruiti in modo solido, brillantemente funzionali e alla moda senza sforzo, e dannatamente dovrebbero esserlo, considerando che Sony tendeva a venderli per $ 2.000 da far venire l'acquolina in bocca quando erano nuovi.

Nel caso non l'avessi già reso ovvio: non ho mai desiderato un amalgama di metallo e plastica più di quanto possiedo un Vaio UX.Era il frutto tecnologico proibito di Sony, incredibilmente irraggiungibile per uno come me come l'Aibo (la serie di cani robot dell'azienda) o, più recentemente, la PlayStation 5.Ho frugato tra le immagini delle dimensioni di un francobollo usate nelle recensioni online e ho passato frettolosamente gli inevitabili commenti "Nessuno ne ha bisogno, è troppo costoso" nei riassunti degli autori.Mi serviva.Sapevo nelle mie ossa che ne avevo bisogno.

Immagine 1 di 3

(Credito immagine: Kerry Brunskill)
Immagine 2 di 3

(Credito immagine: Kerry Brunskill)
Immagine 3 di 3

(Credito immagine: Kerry Brunskill)

Ma a cosa serve la vecchia tecnologia nell'era dello Steam Deck e dei laptop ultraleggeri?Perché perdere tempo con una macchina il cui processore single-core e il chip grafico Intel integrato sono stati messi insieme per il bene della "produttività in movimento?"Il Vaio UX è stato creato per connettersi a un proiettore durante una riunione del consiglio o essere tirato fuori da una valigetta di pelle durante il tipo di jet privato che immagino che i CEO siano sempre attivi, non per giocare.

Il bello dei PC è che possono essere qualunque cosa la persona che li usa vuole che siano, il che nel mio caso rende il Vaio UX la perfetta macchina da gioco a capsula del tempo.No, non può eseguire Elden Ring, Halo Infinite o anche Stardew Valley.Ciò che può eseguire, e funzionare sorprendentemente bene grazie alle immagini e ai suoni confortanti di Windows XP Professional, sono artisti del calibro di Baldur's Gate, Wizardry 8 e Ys: The Oath in Felghana.La totalità dei controlli leggermente imbarazzanti di System Shock 2 sono qui per il litigio su una vera tastiera fisica.

Posso persino sedermi in giardino e toccare Age of Empires 2 o Alpha Centauri di Sid Meier usando lo stilo del Vaio fino a quando la batteria non si esaurisce (il che richiede circa due ore, a seconda del gioco).

Lo spazio sul disco rigido dell'UX (che generalmente oscilla tra i 30 ei 40 GB, a seconda del modello) è tristemente inadeguato per gli standard moderni: so di aver installato patch di texture ad alta risoluzione che lo inghiottirebbero facilmente in una volta sola.Ma quando i giochi dell'era di Vaio UX ti avvertono dolcemente della loro "enorme" dimensione di installazione di 600 MB, ti rendi presto conto che c'è spazio più che sufficiente per tutto ciò che potresti desiderare con un sacco di spazio rimasto anche per alcuni classici DOS.Attualmente sto cercando di salvare l'umanità dalla minaccia aliena in X-COM: UFO Defense, non sta andando bene.

(Credito immagine: Kerry Brunskill)

Una volta che ho caricato la mia UX con artisti del calibro di Grim Fandango o qualsiasi altro classico della fine degli anni '90 che ho sparpagliato per casa, il fattore di forma rende davvero nuovo di zecca giocare anche al gioco più familiare, in quanto possessori del I discendenti moderni di UX lo sanno fin troppo bene.C'è un po' di imbarazzo nell'esperienza - dopotutto nessuno di questi giochi è stato progettato per essere un'esperienza senza scrivania giocata su schermi da 4,5 pollici - ma lo sopporterò volentieri per il bene di dare nuova vita ai vecchi file.E inoltre, modificare le impostazioni di sistema esattamente a proprio piacimento è metà del divertimento di una nuova installazione, giusto?

Vedo giocare su Vaio UX nello stesso modo in cui scelgo di acquistare un album in vinile, anche se milioni di brani sono a portata di mano online.L'atto di interagire con questo ramo per sempre di nicchia dell'hardware per PC, tirando fuori CD da installare, organizzando manualmente la mia piccola cartella di gioco e ottenendo tutto ottimizzato nel modo in cui mi piace è una parte enorme del piacere di tutto.Forse anche di più, piuttosto che ottenere un gioco che ho giocato per la prima volta su un monitor CRT gigante e una torre biancastra che correva nel palmo della mia mano.

Le UX di Vaio sono semplicemente divertenti.È un PC tascabile su cui posso riprodurre una selezione curata personalmente di classici di tutti i tempi, una terra in cui le e-mail di spam non possono mai raggiungermi e ogni noioso aggiornamento del sistema è già stato risolto definitivamente quasi un decennio fa.

Sono così divertenti che penso che tutti dovrebbero provare questa improbabile combinazione di giochi per PC da portare ovunque seduti, sia che tu sia desideroso di giocare a Sekiro in un campo sullo Steam Deck, sia che tu abbia il desiderio ardente di riempire uno dei palmari di GPD con emulatori, o resta confuso al pensiero di tutti e quattro i CD di Planescape: Torment installati su un adolescente Vaio.I giochi per PC portatili potrebbero non diventare mai veramente mainstream, ma se questa nicchia in costante riemergere dimostra qualcosa, è che fare lo sforzo di fare le cose in modo leggermente diverso può portare nuove gioie dai vecchi preferiti.

Tutte le categorie: Caratteristiche